Cogenerazione idrogeno

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Cogenerazione idrogeno.

Filtra contenuti:

Articoli e news su Cogenerazione idrogeno

Energifera

Sistema prototipale per l'integrazione del vettore idrogeno in microreti DC

Ha inizio la collaborazione tre il Politecnico di Bari ed Energifera, che si è aggiudicata la fornitura di un sistema prototipale per il Politecnico. La tecnologia ad inverter introdotta da Energifera nel mondo della cogenerazione con la macchina TEMA verrà utilizzata per la gestione completamente automatica dell'integrazione del vettore idrogeno in microreti in DC. Un importante traguardo per un idrogeno sempre più sostenibile ed un importante accelerazione verso la transizione energetica.

Federica Casati - 2G Italia

Trasformiamo insieme il futuro dell'energia

Company profile di 2G Italia

2G Italia

Il Giappone abbraccia l'idrogeno: 2G leader della rivoluzione energetica

L'idrogeno, una volta protagonista delle politiche energetiche europee, ha esteso il suo raggio di influenza fino al Giappone, emergendo come elemento cruciale per garantire la sicurezza a lungo termine nell'approvvigionamento energetico, con uno sguardo attento alla neutralità climatica. In questa prospettiva innovativa, il paese del Sol Levante vede progetti e idee che abbracciano l'uso decentralizzato dell'idrogeno nel futuro mix energetico. Un passo audace in questa direzione è stato compiuto da Erex, un rinomato fornitore di servizi energetici, che ha introdotto nel suo portfolio un impianto di cogenerazione a idrogeno firmato 2G.

SolydEra

SolydEra ed HnPower: festeggiano cinque anni di successi

Pionieri nelle celle a combustibile ad ossidi solidi (SOFC) La coreana HnPower integra gli stack SolydEra in microcogeneratori da 3kW Crescita del 100% nella consegna degli stack SolydEra nel 2023 e nel 2024

2G Italia

Cogenerazione a Idrogeno: la Tecnologia del Futuro è Già Qui

La cogenerazione a idrogeno rappresenta una soluzione innovativa e sostenibile per la produzione di energia elettrica e termica. Grazie alla sua elevata efficienza energetica e al suo basso impatto ambientale, sta diventando sempre più popolare in diversi settori industriali. In questo articolo esploreremo i vantaggi della cogenerazione a idrogeno, le sue applicazioni, la sostenibilità del processo e il confronto dei costi con altre tecnologie.

Mouser
2G Italia

Trasformiamo insieme il futuro dell'energia: la nuova brochure 2g

- Eccellenza energetica globale per un mondo in evoluzione - La tecnologia più avanzata per preservare l'ambiente - Dal gas naturale all'energia pulita - Cogenerazione a idrogeno: la tecnologia del futuro è già qui! - Valorizzazione delle biomasse con la cogenerazione a biogas

Cefla

Cefla presenta NOVA, il primo impianto di cogenerazione a fuel cell in Europa

Inaugurata oggi presso l'HQ di Cefla a Imola: NOVA, la prima installazione europea di un impianto di cogenerazione a fuel cell per la produzione di energia elettrica e calore ad alto rendimento, senza emissioni di inquinanti in atmosfera. Lo scorso novembre, Cefla aveva annunciato la partnership con Bloom Energy (NYSE:BE), per la realizzazione e la distribuzione di nuovi impianti di Fuel Cell, i dispositivi che consentono di produrre energia elettrica senza combustione, azzerando le emissioni nocive in conformità con gli obiettivi di decarbonizzazione fissati dall'UE.

Enrico Broccardo - 2G Italia

Cogenerazione a idrogeno: la protagonista della transizione energetica

2G Italia, con oltre 250 cogeneratori installati in tutto il Paese, ha consolidato la presenza nei mercati dell'agricoltura, dell'industria e dei servizi. Presenterà le proprie soluzioni innovative e all'avanguardia, caratterizzate da un'elevata efficienza e tecnologia avanzata.

Alberto Icardi - 2G Italia

Cogenerazione & cura del futuro: Alperia e 2G Italia, una partnership energetica strategica per Villa Regina

Chi è 2G Portfolio Perché la cogenerazione nelle strutture sanitarie Il caso di Villa Regina Possibilità future : cogenerazione a idrogeno

2G Italia

2G Italia annuncia la propria presenza a mcTER Verona ed Ecomondo per ribadire il proprio ruolo centrale nel settore dell'efficienza energetica

2G Italia, leader nella produzione di sistemi di cogenerazione, annuncia la propria partecipazione ai due eventi di riferimento per il settore dell'energia, della cogenerazione e dell'efficienza energetica: mcTER Verona, 18 ottobre 2023 ed Ecomondo, fiera di Rimini, 7-10 novembre 2023.

Enrico Broccardo - 2G Italia

Perché la cogenerazione nell'industria alimentare?

Andrea Tomasi - SolydEra

Produzione di idrogeno e generazione elettrica distribuita

Alberto Icardi - 2G Italia

Cogenerazione a idrogeno e transizione energetica

Alice Alesi - 2G Italia

Brochure 2G - Progettisti ed ESCo

Alberto Icardi - 2G Italia

Cogenerazione a idrogeno

ICI Caldaie

ICI LAB play with hydrogen

Gli ultimi webinar su Cogenerazione idrogeno

Alberto Icardi - Laboratorio Laerte Enea

Le aziende green scelgono la cogenerazione

Cogenerazione: una tecnologia affidabile come parte integrante della transizione energetica. Gli impianti di cogenerazione a idrogeno rappresenteranno la spina dorsale della centrale elettrica del futuro, che potrà essere gestita in modo sostenibile compensando le fluttuazioni della produzione di elettricità di derivazione eolica o solare. Il trasporto dell'idrogeno puro dal centro di produzione agli utilizzatori finali risulta essere ancora molto caro, specialmente su gomma; ciò influenza il costo finale. Tendenza alla realizzazione delle hydrogen valley, in cui convivono la produzione e l'utilizzo dell'idrogeno.

Enrico Broccardo - Laboratorio Laerte Enea

Cogeneratori per un futuro a zero emissioni

- Gamma dei prodotti 2G - Power to gas - L'impianto di cogenerazione ad idrogeno 2G ad Haßfurt - Referenze - Composizione miscela combustibile/comburente con gas naturale - Composizione miscela combustibile/comburente con idrogeno - Alimentazione variabile tra idrogeno e gas naturale

copertina Guida Idrogeno

L'ultima guida in partnership con Fiera Idrogeno

Altri contenuti su Cogenerazione idrogeno

Angelo Moreno - Laboratorio Laerte Enea

Un centro di competenza permanente per lo sviluppo di progetti con fuel cell prospettive ed attualità

Il pieno successo delle iniziative proposte dal SET-Plan, verrà garantito principalmente dalla messa in campo e dalla disponibilità di un capitale umano adeguato. Il settore energetico in particolare è in piena evoluzione con una forte immissione di nuove tecnologie ad alto contenuto innovativo che quindi creeranno nuovi lavori, che richiederanno lo sviluppo di nuove competenze e capacità. La “decarbonizzazione” della società sta creando una domanda crescente di attività di “education and training” ( vedi documenti strategici "Rethinking Education" and "Towards a job-rich recovery“). Le attività di “education and training” dovranno essere capaci di formare ricercatori, ingegneri, tecncici con conoscenze e competenze che rispondano alle esigenze di un mercato che sta evolvendo rapidamente verso nuove forme di produrre, usare, trasmettere e conservare energia.

M. Santarelli - Politecnico di Torino

La strategia europea della micro-cogenerazione ed il progetto Ene.field

La rapida diffusionedi generatori da fonte rinnovabile, per loro natura intermittenti edimprevedibili, genera una maggiorevolatilità del prezzo dell’energia elettrica. La micro-cogenerazione può favorireun migliore bilanciamento della rete. Le utilities devono diventare fornitori leader di servizi e prodotti ad alta efficienza energetica.

Luigi Crema - Fondazione Bruno Kessler

Il ruolo dell’idrogeno e delle Fuel Cell nel Future Distributed Energy System

Il materiale è un nanocomposito di idruro metallico basato su Mg dotato di rilevante densità gravimetrica e volumetrica di energia (tipicamente > 6 wt.%, ≥ 80 kg H 2/m3) e curve di carico e rilascio di idrogeno adeguate in tempo e pressione. Mg Mechanomade può accumulare10 kWh di energia in 5 – 6 litri. Questa è l’energia necessaria per una famiglia tipo e per 1 giorno di necessità. Mechanomade tuttavia richiede funzionamento di temperatura nel range di 300°C per il rilascio di idrogeno. Questo fatto riduce l’efficienza potenziale globale del sistema.

Paolo Baggio - Università degli Studi di Trento

Micro-cogenerazione tecnologie e vantaggi delle “fuel cell”

La caratteristica più importante di un impianto di cogenerazione è il rapporto tra potenza elettrica generata e potenza termica utile. Deve essere compatibile con il profilo di carico elettrico e termico dell’utenza. Nelle applicazioni industriali non ci sono usualmente grandi variazioni stagionali. Nelle applicazioni civili l’impianto di cogenerazione è usualmente accoppiato ad un impianto di teleriscaldamento. Vanno studiati sistemi per mitigare le fluttuazioni stagionali: ad esempio accoppiamento con macchine frigorifere ad assorbimento per il servizio estivo.

2G Italia

Cogenerazione a idrogeno: il motore della svolta energetica.

La cogenerazione è un valido alleato nella transizione energetica verso l'impiego delle rinnovabili: questa tecnologia efficiente e flessibile rappresenta il supporto ideale per compensare le fluttuazioni della produzione di elettricità attraverso l'eolico o il solare.

Mouser

Circuito EIOM